Istituto Comprensivo
Statale "A. Cesari"

Castel d'Azzano - Verona

Istituto Comprensivo Statale "Antonio Cesari" Via Marconi, 76 – 37060 Castel d’Azzano (VR)
codice meccanografico vric85900v – codice fiscale 93048380237 - codice fattura elettronica UFINC1 - CODICE IPA istsc_vric85900v

IBAN IT 85 G 05034 59360 000000096909

La scuola è intitolata al sommo poeta Dante Alighieri (1265-1321).

Si trova in via Dante Alighieri n. 1_Castel d’Azzano (VR)_Tel. 045 8520720

ORARIO

40 ore settimanali

dal lunedì al venerdì,

con orario a tempo pieno

dalle ore 08.00 alle 16.00

La scuola è organizzata

per offrire:

  • servizio mensa con personale qualificato
  • cucina in sede

E’ possibile usufruire di un servizio di trasporto per i percorsi lunghi o che presentino disagio per gli alunni. Rivolgersi all’Ufficio scuola del Comune.

La nostra Scuola Primaria, durante l’anno scolastico, arricchisce la programmazione curricolare con progetti che la integrano e la completano seguendo alcune macro-aree di sviluppo.

PROGETTO CONTINUITA’

Il progetto continuità prevede una serie di azioni e attenzioni volte a favorire negli alunni il passaggio di ordine di scuola e a vivere serenamente l’ambientamento nel nuovo ciclo scolastico.

A settembre, nelle classi prime, si dedicano vari momenti privilegiati alla conoscenza degli alunni e tra gli alunni stessi proprio per creare le condizioni ideali per iniziare con serenità il nuovo percorso scolastico.

Il progetto, strutturato a livello di Istituto, prevede poi giornate di OPEN DAY, di incontro con i genitori delle future classi prime in modo da favorire la conoscenza degli spazi e degli ambienti. Con i futuri alunni dell’ultimo anno della scuola dell’Infanzia, si propongono poi momenti di incontro laboratoriale per condividere esperienze e risorse.

Momenti significativi sono dedicati anche agli alunni di classe quinta che si preparano ad affrontare la scuola secondaria. Vengono promossi incontri di visita della nuova realtà scolastica e alcune attività laboratoriali di conoscenza e di condivisione di esperienze.

PROGETTO INTEGRAZIONE E SOLIDARIETA’

Il progetto solidarietà si svolge principalmente nei mesi di novembre e dicembre. E’ un momento significativo per gli alunni per entrare in contatto con il senso di responsabilità e del “fare sociale”. Viene attivato un laboratorio artistico in cui si creano degli oggetti da vendere poi nel consueto mercatino di Natale (il ricavato consente di continuare una adozione a distanza in collaborazione con l’associazione Regina Pacis).

E’ prevista anche la partecipazione serale dei genitori nel PROGETTO 4 CIACOLE INTORNO AL FUOCO dove mamme, nonne e zie si incontrano per fare dei manufatti da vendere durante il Mercatino. Ciò permette di creare tra i genitori l’ occasione di vivere la scuola all’interno delle attività proposte con una partecipazione attiva.

PROGETTO LETTURA

Questo progetto ha come principio cardine l’idea di promuovere un atteggiamento positivo e piacevole nei confronti della lettura e di favorire l'avvicinamento affettivo ed emozionale del bambino al libro. Si articola in momenti significativi durante l’anno:

  • L’uso settimanale della biblioteca e dell’aula lettura in cui, oltre all’abitudine al prestito del libro, si cerca di favorire una circolarità fra il libro, il mondo fantastico o realistico narrato e la costruzione della persona tramite discussioni su tematiche offerte proprio dalle letture fatte. Dagli spunti dei libri possiamo partire per favori scambi di idee fra lettori di età e di culture diverse;
  • I CERCHI DI LETTURA vengono proposti nel mese di maggio sia con le insegnanti che con la partecipazione straordinaria di alcuni nonni che si rendono disponibili a leggere “storie in cerchio” ai nostri alunni. E’ un momento molto importante dal punto di vista emotivo perché evoca proprio l’aspetto affettivo e trasmissivo della lettura ad alta voce, ancor di più se fatta da persone, i nonni, che richiamano un aspetto di accudimento molto forte;
  • MOSTRA DEL LIBRO: viene allestita nella nostra scuola, generalmente, nell’ultima settimana di maggio ed ha come obiettivo la promozione dell'ascolto, per scoprire il piacere di visionare e scegliere libri in base alle proprie inclinazioni sotto la guida dell'insegnante e della famiglia.

POTENZIAMENTO LOGICO-MATEMATICO – PGRECO DAY

Questo progetto si svolge nel periodo da gennaio a marzo ed ha come obiettivo mettere in relazione le abilità del “fare” con quelle del “pensare”. Vengono creati dei momenti di laboratorio logico-matematico in cui si prova a promuovere esperienze in contesti significativi, che permettano all’alunno di intuire come gli strumenti matematici siano utili per operare nella realtà, di costruire ragionamenti e sostenere le proprie tesi. Viene dato spazio quindi a giochi matematici, a situazioni problematiche in cui progettare metodi di risoluzione alternativi, a sviluppare un sano spirito di competizione e di accettazione dei propri limiti, a saper cooperare per il raggiungimento di risultati comuni.

Il progetto termina poi con il PGRECO-DAY, la festa della matematica, che si tiene il 14 marzo di ogni anno in cui gli alunni e le insegnanti invitano i genitori creando per tutti dei percorsi con giochi matematici da sperimentare insieme.

RECUPERO E POTENZIAMENTO

Il progetto si svolge da ottobre a maggio e prevede un momento alla settimana di attività di recupero e di potenziamento sia nell’area logico matematica che linguistico espressiva. Dopo un’analisi attenta dei bisogni formativi degli alunni, questo intervento, grazie alla compresenza di due insegnanti, dà la possibilità di lavorare in gruppi classe più piccoli e di orientare attività mirate a bisogni più individualizzati.

AVVIAMENTO ALLO SPORT

Il progetto prevede la promozione di un’educazione alla pratica sportiva e motoria che valorizzi il gioco e il movimento. In alcuni momenti dell’anno, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e con le Associazioni del territorio, sono previsti interventi di esperti in alcune discipline sportive. Sono interventi atti a favorire negli alunni il valore educativo e formativo dello sport sia nell’aspetto di maturazione motoria che nell’aspetto socializzante e comportamentale.

CITTADINANZA E LEGALITA’

Il progetto è sviluppato nel percorso settimanale di educazione alla cittadinanza e di altri momenti che si vengono a creare durante la giornata di vita in comune. In questi momenti si cerca di creare “piccole comunità consapevoli”, nelle quali sentirsi ed essere protagonisti ed in cui la partecipazione e la consapevolezza sono punti cardine della convivenza quotidiana. Questo processo passa anche dal favorire lo sviluppo e la coscienza di comportamenti civili e responsabili acquisendo regole e norme di vita associata, in particolare quelle che consentono processi democratici di decisione di gruppo.

PROGETTO AMBIENTE- BENESSERE

Il progetto ambiente coinvolge alunni e insegnanti tutto il tempo dell’anno scolastico attraverso alcune tematiche significative sviluppate in modi differenti a seconda degli anni:

  • Raccolta differenziata: si pone molta attenzione all’educazione della raccolta differenziata. Siamo una scuola a Tempo Pieno con otto ore al giorno di attività, di laboratori, di momenti di cibo condiviso (merenda e pranzo). Si parte dal sollecitare la motivazione iniziale del perché è importante differenziare per favorire la crescita di comportamenti rispettosi del proprio ambiente e di una mentalità ecologica. In molti angoli della scuola sono presenti punti di raccolta differenziata per incrementare questa attività. Parte integrante è progettare e realizzare oggetti riciclando i materiali che abbiamo a scuola o che si scartano a casa creando poi manufatti per le varie festività e ricorrenze.
  • WE CARE, prendersi cura: verso primavera viene proposta agli alunni una attività di semina di “semi sconosciuti” che vengono piantati e curati a scuola e, in seguito, a casa fino a poter godere della completa fioritura. Questo stimola negli alunni la capacità di osservazione e di esplorazione della natura che li circonda, permette di sviluppare la capacità di mettersi in relazione con gli altri attraverso il fare comune.
  • Benessere attraverso la consapevolezza del cibo e dei nutrimenti. L’Educazione Alimentare si configura come un importante momento dell’educazione alla salute e al benessere. Risulta infatti importante acquisire corrette abitudini alimentari fin dalla prima infanzia per favorire un clima positivo con il cibo. Il progetto nasce quindi dalla necessità di avvicinare gli alunni al tema del mangiare sano e dalla volontà di provare a creare un legame tra scuola, cibo e territorio.

Sportello Digitale